Somato Emozionale

Osteopatia somato-emozionale: principi di una metodica che aiuta a mantenere e promuovere l'equilibrio dell'organismo

Cos'è l'osteopatia?

L'osteopatia è una disciplina che viene incontro alla crescente richiesta di un trattamento che non si limiti alla remissione dei sintomi ma che intervenga sulle loro cause, ponendo la persona al centro dell'attenzione.

L'osteopatia somato-emozionale è una metodica che abbassa i livelli di stress e ricarica l'organismo, permettendo di ritrovare e mantenere salute e benessere.

Scheda: Il ruolo dell'osteopatia

La maggior parte dei sintomi sono funzionali, ciò significa che il disturbo è a livello della funzione di un organo, o di un’articolazione.

Tutto questo avviene in assenza di un problema della struttura fisica del corpo.

Ciò vuol dire che spesso i normali esami diagnostici, come le radiografie o altri tipi di esami non evidenziano problemi tali da giustificare il sintomo.

Perché allora soffriamo?

Lo stress è la risposta.

Siamo immersi in una realtà sempre più veloce e sempre più stimolante, basti pensare agli stimoli visivi di computer e smartphone, all’inquinamento acustico nelle nostre città o a quello del cibo che mangiamo.

L’organismo, non potendo offrire una risposta adeguata a tutti questi stimoli, si blocca come un computer saturo di dati, e allora saltano fuori i sintomi.

Il ruolo importante dell’osteopatia è la prevenzione, i trattamenti osteopatici infatti servono per evitare che il nostro computer, ossia il cervello, si saturi e si blocchi, permettendo di mantenere lo stress entro limiti tollerabili dal nostro organismo, affinché le nostre risposte agli stimoli esterni siano corrette e i sintomi non abbiano bisogno di manifestarsi.

Principali indicazioni terapeutiche dell'osteopatia

Trattamento sicuro

L'osteopatia si occupa soprattutto di prevenzione. Utilizza tecniche dolci, non dolorose. Non è necessario togliere gli indumenti, la persona è sdraiata sul lettino in posizione supina e non è necessario cambiare posizione durante la terapia. Chiunque può essere trattato senza nessun rischio per la propria salute.

Sintomi comuni

Ottima indicazione per i più comuni sintomi quali lombalgia, sciatalgia, pubalgia, cervicalgia, periartrite, fascite e dolori articolari, formicolio a gambe e braccia, turbe della sensibilità, tachicardia, cefalea, emicrania, capogiri, acufeni, disturbi del sonno e quelli viscerali come reflusso, colite e tensione addominale.

Disturbi complessi

Si adatta perfettamente ai comuni disturbi delle gestanti (edema, pesantezza degli arti inferiori) e dei neonati (ipertonia, torcicollo e disturbi dell' intestino); oltreché per disturbi più complessi quali allergie e intolleranze, squilibri del sistema immunitario, autismo, depressione, ansia e attacchi di panico.

Le ultime notizie