3 luglio 2017

Origine dello sviluppo sessuale

Ruolo della mente sugli impulsi della sessualità

Gli impulsi del desiderio sessuale non sono solo quelli dettati dal corpo, ma ancor di più quelli dettati dalla mente.

I principi generali dello sviluppo sessuale sono comuni a tutti i mammiferi, e le neuroscienze evidenziano una somiglianza sempre maggiore anche nell’uomo.

Se il sesso e lo sviluppo sessuale del corpo sono determinati in maniera univoca dal DNA (cromosoma XY nei maschi e XX nelle femmine), ciò non è valido per la mente. Questo perché gli ormoni che determinano lo sviluppo del primo non sono gli stessi della seconda.

Per esempio nei feti maschili di molti mammiferi da esperimento il corpo si mascolinizza quando il testosterone secreto viene trasformato in diidrotestosterone da un particolare enzima, mentre la mente si mascolinizza quando il testosterone viene trasformato in estrogeni da un altro enzima.

L’identità di genere dei cervelli viene quindi decisa prima della nascita, e può non coincidere col sesso del corpo; essa dipende non solo dal DNA ma anche da fattori epigenetici, cruciali, per l’ uomo, nel secondo trimestre di gestazione.

Ciò che viene etichettato essere “contro natura” dai nostri canoni culturali, è in realtà un processo del tutto naturale.